Introduzione:

Siamo già alla seconda lezione di Arduino, e voglio proporvi come realizzare un semplice interruttore crepuscolare che  come si evince dal nome, una volta montato ed eventualmente programmato,  entra in azione automaticamente  con l’arrivo del buio (crepuscolo) e si spegne con l’arrivo dell’alba. Per esempio, con esso è possibile controllare le luci del giardino di casa in modo totalmente automatico. Noi riprodurremo un piccolo crepuscolare in grado di controllare un LED; quindi nel momento in cui si farà buio il led automaticamente si accenderà, mentre in condizioni di luce il led si spegnerà. Questo è possibile grazie ad un sensore chiamato fotoresistenza. La fotoresistenza è un componente elettronico la cui resistenza è inversamente proporzionale alla quantità di luce che lo colpisce. Si comporta come un tradizionale resistore , ma il suo valore in Ohm diminuisce mano a mano che aumenta l’intensità della luce che la colpisce. Ciò comporta che la corrente elettrica che transita attraverso tale componente è proporzionale all’intensità di una sorgente luminosa.

Esercizio 2:

Ora vi presento lo sketch del crepuscolare. Ho usato le istruzioni if, else se avete bisogno di sapere come si usano vi consiglio di visitare il sito ufficiale sulla pagina reference: http://arduino.cc/en/Reference/HomePage

Questo è il programma:

const int sensorValue = 600;  //imposta il valore del sensore
int ledPin = 5; // connettere il LED al pin digitale 5
void setup() { // esegui una sola volta quando il disegno inizia
pinMode(ledPin,OUTPUT); // imposta il piedino 5 come uscita
Serial.begin (9600);  // imposta comunicazione seriale 9600bps
}
void loop() {  //esegui più volte
int sensor = analogRead(A0); // imposta il sensore
if (sensor < sensorValue) {  // registra il valore max del sensore
digitalWrite(ledPin,LOW);  // imposta il piedino 5 a livello basso
Serial.println("giorno");  // stampa "giorno" sul monitor
delay(1000);  //attende 1 secondo
}
else {
digitalWrite(ledPin,HIGH);  // imposta il piedino 5 a livello alto
Serial.println("notte");  // stampa "notte" sul monitor
delay(1000);    // attende 1 secondo
}
}

Schema di cablaggio:

Come si nota dallo schema il piedino anodo del LED è stato collegato in uscita al pin digitale 5 con una resistenza in serie da 220 ohm per limitare la corrente che scorre in esso,  mentre l’altro terminale, il katodo è stato collegato a massa. Per quanto riguarda il sensore invece, è stato realizzato un partitore resistivo formato dalla fotoresistenza e da una resistenza da 10 Kohm 0,25 watt.


a cura di : Conicella Valerio