Ieri mi è capitato di scrivere un pò di codice per un amico della community di Grix. Il suo problema era di comandare 3 uscite della porta paralla, per attivare tramite transistor, 3 relè.
Il software ovviamente è stato eseguito e prontamente inviamo all’amico ik3ssg.

Ne è derivata una nuova versione, completa di tutti e 8 i pin di output della LPT. Il software è stato chiamato “LPT Trigger”.

Il tutto è molto semplice..Il programma appena avviato setta come porta di uscita la 378 (la LPT di default sulla maggior parte dei computer). Ovviamente è possibile modificare la porta mettendo il numero che trovate sulle risorse di sistema. Potete trovare il numero di porta seguendo questa procedura:

Pannello di controllo  ->  Sistema  ->  andare su proprietà  ->  Tab hardware  -> Gestione periferiche  ->  Port COM e LPT  -> Selezionare la porta LPT  -> Tasto destro e proprietà  ->  Risorse  ->  leggere la riga “Intervallo I/O”

 

Impostata la porta non ci rimane che provare il programma. Se non avete voglia di farvi il circuito finale solo per provarlo, potete usare un tester su una scala non inferiore a 5V e mettere i contatti sui rispettivi pin. Il puntale negativo va sul piedino 18 oppure dal 18 al 25.
Il programma può operare in due modi: In configurazione pulsante, ovvero attivare il pin della porta per un lasso di tempo prestabilito (modificabile attraverso lo scroll orizzontale, da 1 a 100 millisecondi) oppure in modalità interruttore, spuntando la casella “Mantieni” della rispettiva uscita. Una volta attivata un’uscita, il pallino rosso si accenderà e diventerà verde, a significare della avvenuta attivazione del pin. In alto nella casella “Valore” potete vedere il valore decimale che la porta sta assumendo, cioè i pin che sono stati attivati. Se volete sapere quali porte sono attive avendo il numero decimale, basta la semplice calcolatrice di Windows e impostarla in modalità “Scientifica”. Immettere il valore decimale (assicuradosi che sia attivata la option “Dec” e poi cliccando sulla value “Bin”. Allo stesso modo potrete convertire il numero in Hex (esadecimale) e ottale..
Se per esempio dovete attivare i relè potete seguire questo semplice schema. Le uscite sono solo 3, ma basta aggiungere le porte che volete:

Bene, la breve spiegazione del software è giunta al termine..non mi resta che darvi l’eseguibile..
Potete trovare il programma QUI.

A presto,

Simone